Sviluppo sito web: cos’è e quali vantaggi offre

sviluppo sito web

Nell’era digitale si stima ci siano più di 1,25 miliardi di siti web sparsi nella rete come le stelle in una galassia.

In effetti, abbiamo assistito ad un’evoluzione radicale di questo strumento che dall’essere una piattaforma basata su testi e utilizzata esclusivamente da organizzazioni governative o da grandi realtà, è diventato un must-to-have di ogni professionista e azienda che intenda distinguersi online.

Infatti, avere un sito web è uno dei modi migliori per raccontare ed affermare la tua identità digitale. 

Secondo la Web Credibility Research di Stanford, la maggior parte dei consumatori giudica un’azienda più o meno credibile in base al suo sito web.

In questo articolo approfondiremo i diversi aspetti legati allo sviluppo di un sito web per aiutarti a capire potenzialità e caratteristiche di questo strumento e valutare se avere un sito internet potrebbe essere la soluzione giusta per te.

Cosa significa sviluppare un sito web?

[torna all’indice]

Sviluppare un sito web significa ideare, progettare e realizzare caratteristiche e funzionalità di piattaforme digitali fruibili online mediante l’utilizzo di un browser.

Uno degli errori più diffusi quando si parla di sviluppo di siti web è spesso confondere i termini “sviluppo web” e “web design”.

In realtà il web design fa parte degli aspetti dello sviluppo web, nello specifico fa riferimento all’aspetto visivo-estetico di un sito o di un’app ed è strettamente correlato alla cura della user experience, ma non sostituisce il termine.

5 motivi strategici per sviluppare un sito web

[torna all’indice]

Quali sono i vantaggi ottenibili dallo sviluppo di un sito web?

Per rispondere a questa domanda, abbiamo elencato di seguito quelli che secondo noi sono i  7 principali motivi per cui realizzare un proprio sito web è vantaggioso.

sviluppo sito web

Immagine di vectorjuice su Freepik

1. Credibilità

Uno dei motivi fondamentali per cui dovresti avere un sito web è aumentare la credibilità del tuo business.

Tendenzialmente, se un utente cerca il nome della tua azienda online e non trova alcun sito web a cui questo è associato, tende a mettere in dubbio la legittimità della tua realtà.

2. Brand Awareness

E’ molto probabile che ci siano diversi attori che offrono servizi simili ai tuoi. Un sito web può aiutarti a distinguerti dalla massa attraverso un aspetto distintivo, accattivante e che comunichi informazioni chiare e di qualità agli utenti.

3. Leads

I siti web aumentano la possibilità delle aziende di raggiungere un pubblico più vasto e creare contatti con nuovi potenziali clienti.

Se un utente trova facilmente il tuo sito web, può interessarsi ai tuoi prodotti/servizi, volerne sapere di più e contattarti senza problemi grazie alle informazioni di contatto presenti nella piattaforma, dandoti così l’opportunità di aumentare le tue vendite

4. Traffico organico

Una volta sviluppato ed ottimizzato per la SEO il tuo sito Internet, inizierai la scalata per apparire nei risultati di ricerca di Google.

Ciò significa che quando le persone ricercano un prodotto o un servizio, aumentano la possibilità che il tuo sito web venga visualizzato tra i risultati di ricerca.

Questo ti da l’opportunità di aumentare il range di utenti che entrano in contatto con la tua realtà e che possono essere potenzialmente interessati all’acquisto dei tuoi prodotti/servizi.

5. Risparmio di tempo migliorando il servizio clienti

Lo sviluppo di un sito web aumenta la produttività interna del tuo business e aiuta a gestire facilmente il rapporto con clienti attuali e potenziali, aiutandoli a trovare velocemente le informazioni che stanno cercando senza dover contattare direttamente l’azienda.

Principali tipologie di siti web

[torna all’indice]
principali tipi di siti web

Image by vectorjuice on Freepik

Prima di creare il tuo sito, dovrai capire quale tipo di sito web intendi realizzare.

Per aiutarti nella scelta della soluzione più adatta alle tue esigenze, abbiamo stilato un elenco delle soluzioni più diffuse sul web, tra le quali rientrano:

  • Sito web aziendale
  • E-commerce
  • Portfolio/Sito web vetrina
  • Sito web personale
  • Blog

1. Sito web aziendale

La maggior parte delle aziende oggigiorno ha un sito attraverso il quale raccontarsi.

Un sito web aziendale, infatti, ti consente di:

  • condividere con un ampio pubblico la vision e la mission del tuo business
  • mostrare i lavori svolti in passato e le testimonianze dei clienti con cui hai collaborato
  • presentare in maniera dettagliata i prodotti e i servizi offerti
  • facilitare il contatto con i tuoi clienti (potenziali e attuali)

Il design e il branding sono vitali per un sito web aziendale perché rappresentano il modo in cui la tua realtà può distinguersi dalla concorrenza.

I siti internet aziendali possono integrare in sé altre tipologie di web sites, come l’e-commerce oppure un blog.

Un esempio di sito internet di questo stampo è Aurora Fellows, progetto europeo della Fondazione Homo Ex Machina.

Il loro sito web è strutturato in maniera tale da raccontare il programma della fondazione e i suoi obiettivi, aumentare la conversione del target di riferimento, ricercare e integrare nuovi player e consentirgli di interagire e fare community all’interno della piattaforma.

Un esempio di sito web “aziendale”: Aurora Fellows

2. E-commerce

Un e-commerce è un sito internet attraverso il quale i clienti possono vedere i prodotti/servizi offerti dalla tua azienda, aggiungerli al carrello ed acquistarli in pochi click.

Gli e-commerce sono strumenti molto utili alle imprese perché consentono di aumentare le vendite grazie ad un’ampia gamma di prodotti e servizi tra cui scegliere, alla possibilità di riceverli direttamente a casa e scegliere tra metodi di pagamento differenti.

Esistono migliaia di e-commerce, noi abbiamo voluto prendere in esempio quello del brand Patagonia.

Un esempio di sito web “e-commerce”: Patagonia

3. Sito web vetrina

I siti web vetrina sono solitamente utilizzati da coloro che lavorano in campi artistici/creativi e sono ottimi per esporre i propri lavori.

Un sito vetrina rappresenta quindi una sorta di portfolio attraverso il quale mostrare le tue capacità artistiche e stupire clienti potenziali e attuali.

Un esempio di portfolio online è quello di Brunella Alfinito, artista napoletana, creatrice indipendente di gioielli contemporanei e designer.

Brunella utilizza il suo web site per mostrare le sue opere, raccontare la sua storia e stimolare curiosità ed interesse.

Un esempio di sito web “vetrina” (o portfolio): Brunella Alfinito

4. Sito web personale

Lo sviluppo di un sito web personale è un ottimo modo per dare una spinta alla tua presenza online perché ti consente di promuovere la tua persona, le tue competenze e i tuoi interessi. 

Questi siti sono molto simili ai curriculum vitae e hanno l’obiettivo di raccontare in maniera creativa, dinamica e coinvolgente la tua figura professionale.

Un esempio di sito web personale è quello di Brandon Johnson, professore associato presso il Department of Earth, Atmospheric, and Planetary Sciences della Purdue University.

Le bellissime immagini dei pianeti aiutano a inquadrare il suo background legato alle scienze planetarie e le animazioni rendono il suo curriculum più un’esperienza che un documento.

In termini di design, lo sfondo strutturato e multistrato aggiunge maggiore profondità alla pagina bidimensionale in un modo che evoca sensazioni di spazio e sistemi planetari, su cui si concentra il lavoro di Johnson.

Un esempio di sito web “personale”: Brandon Johnson Planetary Scientist

5. Blog

Inizialmente i blog nacquero come strumento di condivisione delle proprie idee e dei propri hobby personali online, ma ad oggi vengono utilizzati dall’ 86% delle aziende come parte integrante delle proprie strategie di marketing, al fine di acquisire lead attraverso traffico organico e condivisioni sui social.

I blog sono una tipologia di sito web che necessita di essere curata e aggiornata costantemente per avere successo.

Il modo più comune per creare un blog è utilizzare un CMS (Content Management System) come WordPress, Joomla, Drupal, Magento, Ghost.

Il più famoso di questi è di sicuro WordPress, viene utilizzato generalmente dai piccoli blogger per marchi di fascia alta.

Un esempio di questa tipologia di sito internet è il nostro blog Armonia, sul quale puoi trovare tanti articoli inerenti il mondo dello sviluppo e del digitale, come questo articolo che stai leggendo.

Un esempio di sito web “blog”: Blog Armonia

Chi realizza i siti web?

[torna all’indice]

Lo sviluppo di un sito internet è solitamente realizzato da designer e sviluppatori, utilizzando programmi diversi:

  • lo sviluppatore generalmente dà vita al sito web costruendo linee di codice sfruttando strumenti di programmazione come Laravel o Javascript
  • il designer crea il sito web attraverso altri strumenti come illustrator, photoshop, Adobe XD, Webflow

Entrambe queste figure professionali possono realizzare siti web autonomamente, ma affidare il progetto ad un team in cui le competenze si intersecano consente di raggiungere risultati migliori.

Quando ci si affida ad un team, entrano in gioco altre figure a sostegno dello sviluppo, tra cui: copywriter, grafici, fotografi, video editor, amministratori di server, data entry, data scientist e marketing manager.

Quanto costa sviluppare un sito web?

[torna all’indice]

Il costo di sviluppo parte generalmente da una base di €400 fino a raggiungere anche i €300.000 e dipende dal tipo di progetto che hai in mente (numero di pagine, complessità del design e dello sviluppo, numero di integrazioni previste e così via).

Per poter avere un’idea del costo medio di sviluppo del tuo sito web, dovrai quindi determinare:

  • il tipo di sito web di cui necessiti (vetrina, aziendale, e-commerce, blog)
  • chi si occuperà dello sviluppo (un team o un freelancer? una software house o una web agency?)
  • la geolocalizzazione del team di sviluppo (team interno o esterno? team locale o estero?)

Ogni progetto è a sé, quindi il modo più affidabile per capire quanto possa costarti realizzare il tuo sito web è richiedere un preventivo alla software house, web agency o al freelancer che stai valutando.

Sviluppare un sito web è ormai una scelta strategica

[torna all’indice]

Che tu sia un libero professionista o un imprenditore, il giusto sito web potrà valorizzare capacità, qualità, storia e professionalità della tua persona o della realtà che rappresenti.

In questo modo, potrai far emergere la tua identità digitale al massimo delle sue potenzialità, ampliando il tuo network e aumentando le possibilità di profitto.

Se hai in mente un progetto digitale e non sai da dove partire, saremo felici di guidarti passo dopo passo nella soluzione più adatta alle tue esigenze e ai tuoi obiettivi!
Richiedi informazioni o un preventivo per il tuo sito web compilando il form di seguito.

Condividi il post

Dubbi, curiosità, domande, idee? Scrivici!

Compila i campi seguenti per richiedere maggiori informazioni.
Ti risponderemo nel più breve tempo possibile.

Articoli correlati