Come rendere il tuo sito web aziendale di successo [Guida 2022]

sito web aziendale di successo

Essere online e avere un buon sito web è ormai essenziale per sostenere e gestire un’attività che ambisca al successo. Del resto, Google ha affermato che il 63% degli acquisti inizia con la ricerca online.

Ciò significa che è probabile che i tuoi clienti inizino il loro percorso di acquisto visitando prima  il sito web della tua attività, che in questo contesto ha due scopi principali:

  1. Mostrare la tua esperienza rispondendo alla domanda “Puoi risolvere il mio problema?”
  2. Indicare all’utente-visitatore cosa fare e come farlo attraverso una comunicazione chiara e concisa

Per il soddisfacimento di questi scopi è essenziale curare il copy e il layout del tuo sito web, dunque l’esperienza utente complessiva.

In questo articolo andremo ad esplorare in dettaglio gli altri aspetti fondamentali da curare e strutturare per creare un sito web aziendale di successo.

3 elementi chiave per un sito web aziendale di successo

[torna all’indice]

Gli elementi fondamentali per riuscire a convertire un semplice utente in cliente fidelizzato attraverso il web sono 3:

  • funzionalità
  • strategia
  • design

Andiamo ad analizzarli in dettaglio.

Funzionalità di un sito web aziendale

Quando parliamo di funzionalità dei siti web ci riferiamo a quegli aspetti che definiscono il livello di facilità o di difficoltà nella navigazione di un sito da parte degli utenti.

sito web funzionalità

Image by vectorjuice on Freepik

Tra le funzionalità più rilevanti si legano quindi alla user experience e tra questi rientrano:

  1. L’esperienza di navigazione

La struttura di navigazione del tuo sito web ha un enorme impatto su conversioni, vendite e frequenze di rimbalzo e se i visitatori non riescono a capire dove trovare quello che vogliono, se ne andranno.

Una struttura di navigazione ottimale dovrebbe consentire a chi entra in qualsiasi pagina del tuo sito web di trovare ciò di cui ha bisogno in massimo 3-4 click.

Ma non è così semplice perché gli utenti possono navigare in molti spazi del sito e perdersi tra le informazioni.

Per questo, devi essere in grado di dare loro motivi per continuare l’esperienza di navigazione e cliccare sui link, costruendo una comunicazione chiara e gerarchica, che aiuti i tuoi visitatori a trovare ciò che vogliono all’istante.

Se hai svolto bene il tuo lavoro, i visitatori lasciano il tuo sito con l’intenzione di tornare e potrebbero persino acquistare qualcosa da te o iscriversi alla tua lista e-mail.

  1. La leggibilità

La leggibilità è un tipo di misura e indica quanto sia facile per gli utenti leggere e comprendere il testo di una pagina web.

La leggibilità dipende dall’aspetto del testo (carattere, spaziatura, colori, ecc.) e dal contesto (parole e frasi scelte e proposte sulle diverse pagine del sito).

Un sito web altamente leggibile ha maggiori probabilità di convertire visitatori rispetto a un sito web con scarsa leggibilità. Per questo le aziende online dovrebbero sforzarsi di creare dei copy di facile lettura e che ispiri il pubblico di destinazione ad agire.

Inoltre, la maggior parte dei visitatori ha poco tempo da dedicare all’apprendimento della tua azienda, prodotti e servizi e vogliono essere in grado di trovare le informazioni che stanno cercando sul tuo sito web il più rapidamente possibile.

Per attirare l’attenzione dei visitatori del tuo sito web e dimostrare loro che hai una soluzione ai loro problemi, devi entrare in contatto con loro velocemente.

  1. Il piè di pagina

Il piè di pagina del sito Web (ossia la raccolta di elementi che si trovano nella parte inferiore delle pagine web) spesso riceve la minima attenzione nella progettazione del sito Web.

Quando ciò accade, è un’occasione persa perché in realtà sono sorprendentemente essenziali per le prestazioni di un sito web.

Le persone scorrono spesso fino in fondo una pagina, specialmente sui dispositivi mobili. Un contenuto appropriato inserito nel footer può essere fondamentale nel guidare l’utente in altre sezioni del tuo sito.

Per questo, ancora più importanti sono i collegamenti inseriti nel piè di pagina, utili a tre ulteriori scopi dell’esperienza utente:

  • Forniscono un’altra possibilità all’utente di compiere l’azione desiderata
  • Facilitano il prosieguo della navigazione agli utenti, senza costringerli a tornare indietro nella pagina
  • Forniscono l’accesso a informazioni importanti sul copyright, sulle dichiarazioni sulla privacy e sulle dichiarazioni di non responsabilità legale

Strategia di un sito web aziendale

È molto importante sostenere la creazione e la vita del tuo sito web con una strategia adeguata. 

Come farai a farti trovare online? Che tipo di contenuto hai intenzione di spingere? Quali sono gli obiettivi di fondo del tuo sito web?

strategia sito web

Image by vectorjuice on Freepik

Nello strutturare la strategia ideale a seconda delle tue esigenze e dei tuoi obiettivi è bene curare i seguenti elementi:

  1. URL

Assicurati che i tuoi URL siano facili da usare e ricchi di parole chiave.

Inoltre, controlla periodicamente il corretto funzionamento dei tuoi url per evitare che gli utenti incappino in errori o link “rotti” (il tipico 404 ERROR).

  1. Tag H1

I tag H1 rappresentano l’intestazione principale della pagina che il tuo cliente sta visualizzando e sono importanti perché indicano esattamente all’utente di cosa tratta la pagina visualizzata.

Inoltre, sono molto importanti anche per la SEO (Search Engine Optimization)

  1. Alt-Tag

Gli alt-tag sono un’altra parte essenziale della SEO e riguardano i titoli delle immagini contenute nelle tue pagine web.

Un motore di ricerca non può dare valore alle immagini se non sa cosa rappresentano. 

Assegnando alt-tag alle immagini aiuterai il motore di ricerca a comprendere le tue immagini e quindi ad aumentare il valore SEO delle tue pagine.

  1. Call-to-action (CTA)

Le call-to-action (letteralmente chiamate all’azione) sono un altro modo per guidare gli utenti nella navigazione del sito per trovare cosa stanno cercando.

Esistono diversi tool per monitorare i comportamenti degli utenti sul tuo dominio e impostare le giuste CTA, ottimi per comprendere le azioni più svolte e quelle meno frequenti ed aggiustare il tiro della user interface e user experience.

Tra questi tool, il migliore secondo noi è Microsoft Clarity, che funziona bene sia su siti wordpress che code e low-code.

Design di un sito web aziendale

Consapevolmente o meno, tutti reagiamo alle immagini, ai colori e più in generale agli stimoli visivi in cui incorriamo.

Va da sé quindi che le persone sono naturalmente attratte anche da un bel design.

design di sito

Image by pikisuperstar on Freepik

Come dimostrato anche dagli studi della Stanford Guidelines for Web Credibility, il 75% degli utenti giudica rapidamente la tua attività solo in base agli elementi visivi e spesso smette di utilizzare il tuo sito se progettato male.

Quando ti imbatti in un design di un sito Web dall’aspetto obsoleto, cosa ti fa pensare all’azienda? Potresti dubitare della loro legittimità, mettere in dubbio i loro prodotti o servizi o persino guardare il sito Web di un concorrente per una risposta migliore. Indipendentemente da ciò, la ricerca mostra che giudichiamo definitivamente le aziende in base all’aspetto dei loro siti web.

Gli elementi di design da non trascurare nella costruzione di un sito web (aziendale e non) sono:

  1. Logo

Quando un utente arriva su una pagina web, vuole essere certo di essere nel posto giusto. Avere il tuo logo facilmente visibile darà loro quella rassicurazione. 

Lo spazio migliore da dedicare al tuo logo è solitamente nell’angolo in alto a sinistra del sito web.

  1. Spazio bianco

Aumentare la quantità di spazio tra gli elementi può aggiungere una sensazione di qualità ed eleganza al tuo sito Web, rendendo più facili da digerire i diversi elementi per l’utente.

  1. Colori

Scegli colori, caratteri e motivi che rispecchiano la tua attività e utilizzali in tutto il sito. Non scegliere colori che non sono associati al tuo logo o che ricordano altri marchi.

Tutto dovrebbe essere il più coerente possibile alla tua identità complessiva (digital e non).

  1. Immagini 

Le immagini creano o distruggono un sito web. Puoi assumere un fotografo o utilizzare immagini di stock da siti come iStock.

Tuttavia, dovresti pensare all’orientamento delle tue foto prima di scattare o acquistare immagini. Se il tuo sito ha spazio solo per immagini orizzontali, non scegliere immagini verticali ad esempio.

Inoltre, assicurati che le immagini che selezioni siano di buona qualità, altrimenti il tuo sito darà l’impressione di essere scadente e non affidabile.

12 tips per creare un sito web aziendale efficace

[torna all’indice]

Una volta appresa l’importanza degli elementi chiave di un sito web aziendale, andiamo a vedere come migliorare nella pratica tutti questi aspetti.

sito web aziendale di successo tips

Image by vectorjuice on Freepik

I seguenti 12 suggerimenti ti mostreranno come rendere il tuo sito web aziendale facile da trovare e utilizzare per i potenziali clienti:

1. Sviluppa un sito web aziendale responsive

Avere un sito web aziendale dal design responsive è fondamentale per il suo successo.

Un design responsive fa sì che il layout di ogni pagina del sito si adatti facilmente al dispositivo e alla risoluzione dello schermo degli utenti.

Se i potenziali clienti atterrano sul tuo sito ma hanno difficoltà a leggere o navigare dal proprio dispositivo mobile, potrebbero semplicemente abbandonare il sito a favore di un concorrente.

Inoltre, un’esperienza utente mobile negativa influisce sul tuo sito web anche nelle classifiche dei motori di ricerca, rendendo più difficile agli utenti trovarlo tramite una ricerca su Google, il che ci porta al punto successivo.

2. Rendi il tuo sito web aziendale facile da trovare

Per facilitare la comparsa del tuo sito web aziendale nei risultati di ricerca degli utenti devi scegliere un nome dominio che corrisponda al nome della tua azienda o descriva in qualche modo la tua attività.

Puoi anche avere più domini che puntano al sito web.

Ciò implica incorporare le migliori pratiche SEO, la ricerca di parole chiave, il marketing dei contenuti e le campagne pubblicitarie a pagamento per indirizzare il traffico verso il tuo sito web.

3. Inserisci le informazioni di contatto della tua azienda

Le tue informazioni di contatto dovrebbero essere visibili e facilmente trovabili.

E’ preferibile inserirle o nella parte superiore della home page, in modo che i visitatori non debbano cercare un numero di telefono o un indirizzo se vogliono contattare l’azienda, o nel footer.

Se utilizzi i social media per connetterti con i clienti, inserisci anche i collegamenti social nell’intestazione o nel piè di pagina del sito web, dove sono facilmente reperibili.

4. Semplifica l’esperienza di navigazione

Allo scopo di semplificare la navigazione dei tuoi utenti, consigliamo di limitare il menu di navigazione a cinque schede chiaramente etichettate, con pagine correlate organizzate sotto di esse. 

Dovresti anche offrire un modo chiaro e semplice per tornare alla home page, indipendentemente da dove atterrano i visitatori perché spesso una ricerca su Google può portare il tuo lettore a una pagina del tuo sito web diversa dalla home page.

Infine, solitamente le persone scansionano le pagine web dall’alto verso il basso, da sinistra a destra.

Quindi una scelta strategica è posizionare il ​​menu di navigazione del tuo sito web aziendale dove la maggior parte delle persone si aspetta di trovarlo: solitamente nella parte superiore, in alto a destra.

pagine di un sito web aziendale

Image by pch.vector on Freepik

5. Mantieni l’ordine in ogni pagina del sito

Paul Bolls, professore associato di comunicazione strategica presso la Missouri School of Journalism ha affermato che i lettori devono essere in grado di contestualizzare le informazioni.

Se un sito ha troppe informazioni, sovraccarica la mente, rendendola incapace di conservare le nuove informazioni. Assicurati quindi di utilizzare un buon equilibrio tra testo e grafica, così da presentare una pagina pulita.

Un modo per implementare questo scopo è chiederti se stai aggiungendo informazioni a cui il tuo lettore è effettivamente interessato e se il contenuto non supporta lo scopo della pagina, rimuovilo.

6. Assicurati che le informazioni siano precise e aggiornate

Va da sé che informazioni imprecise disincentivano i consumatori, che si tratti di un numero sbagliato, di informazioni sul prodotto obsolete o di semplici errori grammaticali.

Dovresti quindi rileggere ogni pagina prima che venga pubblicata e controllarla periodicamente, specialmente dopo aver apportato aggiornamenti altrove.

7. Verifica e migliora la velocità di caricamento del tuo sito web

Uno studio della società di marketing digitale Akamai ha rilevato che l’88,5% degli utenti abbandona un sito web se carica troppo lentamente.

Inoltre, il tempo necessario per caricare una pagina web influisce sulle decisioni di acquisto di quasi il 70% degli acquirenti online.

Assicurati quindi che il tuo sito web funzioni senza intoppi, mantenendo aggiornato il software, ottimizzando video e immagini per download più rapidi e utilizzando un host di siti Web in grado di gestire le tue richieste di larghezza di banda.

Puoi utilizzare lo strumento PageSpeed Insights di Google per effettuare speed test del tuo sito web aziendale.

8. Inserisci call-to-action

Tutti i siti web aziendali in ogni loro sezione dovrebbero invogliare gli utenti a compiere delle azioni.

Ad esempio contattare la tua azienda telefonicamente o via mail, iscriversi a un servizio, acquistare un prodotto, scaricare un white paper o fare qualcos’altro che avvantaggi i tuoi obiettivi aziendali.

Dai ai tuoi utenti un motivo evidente per compiere l’azione, come un pulsante, un collegamento o un testo in cui lo si invoglia esplicitamente all’azione.

Inserisci le CTA anche nel footer se possibile, in modo tale che i lettori non debbano scorrere di nuovo verso l’alto per ritrovare l’invito all’azione.

call to action

Image by pch.vector on Freepik

9. Mantieni il design semplice

Limita l’uso di caratteri, colori e GIF, che possono distrarre e distogliere lo sguardo dal focus della pagina web.

Prediligi brevi paragrafi e punti elenco, perché rendono le informazioni più scansionabili e facilmente leggibili. 

Questo è molto utile soprattutto in ottica responsive.

Migliore è il posizionamento di un sito web aziendale, più possibilità ha di apparire nelle prime pagine dei risultati dei motori di ricerca (SERP).

Inoltre, se un concorrente è ottimizzato per i dispositivi mobili e il tuo sito web no, potresti essere spinto più in basso nei risultati di ricerca dei tuoi clienti.

10. Personalizza il tuo sito web aziendale

Proprio come le aziende fisiche investono molto nelle loro vetrine per rappresentare l’immagine del loro marchio, anche online vige la stessa logica.

Per personalizzare la tua “vetrina” ad esempio potresti curare la sezione “Chi siamo”.

Invece di utilizzare un secco blocco di testo che racconti della tua azienda, includi a questo una o più foto di te o del tuo team.

11. Assicurati che il copy del tuo sito web aziendale sia orientato al cliente

I potenziali clienti visitano il tuo sito web per ottenere informazioni a loro utili.

Dovresti presentare informazioni rilevanti che coinvolgeranno i tuoi potenziali clienti, daranno loro qualcosa di valore e costruiranno la loro fiducia nella tua esperienza.

Quando pianifichi i contenuti del tuo sito web, prova a pensarli dal punto di vista del cliente.

Se fossi un potenziale cliente, quali informazioni ti sarebbero utili? Quale livello di conoscenza o esperienza avresti già e cosa avresti bisogno spiegato in modo più dettagliato?

Concentrandoti sui tuoi contenuti dal punto di vista del cliente, puoi mantenerli sul tuo sito più a lungo ed è più probabile instaurare con loro una relazione a lungo termine che si traduca in una vendita.

12. Implementa al meglio le migliori tecniche SEO

Potresti avere il miglior sito web nel tuo settore, ma sarà tutto inutile se le persone non riescono a trovarlo.

Sebbene puoi investire soldi in annunci per indirizzare potenziali clienti al tuo sito web, è più conveniente ed efficace nel lungo termine portare traffico di ricerca organico gratuito al tuo sito web aziendale.

Quando le persone cercano informazioni online lo fanno sui motori di ricerca, in particolare su Google.

Di solito, trovano ciò che stanno cercando nella prima pagina dei risultati di ricerca, quindi è lì che vuoi che appaia la tua azienda.

Google, come altri motori di ricerca, ha i propri algoritmi proprietari che utilizza per classificare i siti in base ai termini di ricerca, chiamati anche parole chiave o key words.

sito web aziendale

Image by storyset on Freepik

I motori di ricerca utilizzano tre modi per determinare dove appare il tuo annuncio: 

  • Scansione

Gli utenti trovano il tuo sito tramite link da altri siti. Quindi, assicurati che i collegamenti al tuo sito vengano visualizzati sul maggior numero possibile di siti Web esterni.

  • Indicizzazione

Dopo che il tuo sito è stato scoperto dai bot di scansione, viene indicizzato, il che significa che viene analizzato per il contenuto, comprese le parole chiave, l’aggiornamento, la pertinenza, i collegamenti e i contenuti multimediali. Assicurati che il tuo sito abbia molti contenuti nuovi e pertinenti relativi alle parole chiave per le quali desideri posizionarti.

  • Posizionamento

Infine, il ranking è il modo in cui i motori di ricerca determinano i migliori risultati per una determinata ricerca. La classifica si basa sulla pertinenza e l’autorità. Includere molti contenuti pertinenti, come singoli articoli su diversi aspetti di un argomento specifico. 

L’autorità è stabilita dalle dimensioni del tuo sito, dal suo traffico e da quanti altri siti rispettati si collegano al tuo. Gli strumenti SEO per le piccole imprese semplificano l’ottimizzazione del tuo sito.

La user experience è al centro dei siti web aziendali di successo

[torna all’indice]

Concludendo, in questo articolo abbiamo appreso che una struttura di navigazione ben concepita e ottimizzata costituisce la spina dorsale di un sito web aziendale user-friendly.

Osservando i consigli finora forniti potrai implementare e migliorare senza troppi sforzi il tuo sito web aziendale.

Per raggiungere i diversi obiettivi legati al tuo brand e al tuo sito web, dovrai lavorare con costanza sulla presenza online che intendi affermare, impostando una navigazione chiara, un web design accattivante e buoni contenuti a sostegno di una navigazione piacevole e user-friendly.

Condividi il post

Dubbi, curiosità, domande, idee? Scrivici!

Compila i campi seguenti per richiedere maggiori informazioni.
Ti risponderemo nel più breve tempo possibile.

Articoli correlati